Emulatore Nintendo DS / PC, Mac, Android & IOS

Intro

Tutte le console e i videogiochi di casa Nintendo hanno sempre un incredibile fascino verso i videogiocatori di tutto il mondo, un mix di nostalgia e divertimento in grado di coinvolgere giocatori di tutte le età. In questi anni abbiamo assistito all’enorme successo dell’ultima console prodotta da Nintendo, ovvero la Nintendo Switch. Una console uscita il 3 marzo 2017, che grazie alle sue funzionalità ha impressionato moltissimi videogiocatori da ogni parte del mondo.

L’azienda giapponese ha venduto tantissime console in tutto il mondo, e tra queste la Switch si trova al momento al 3° posto, con più di 100 milioni di unità vendute. Se al 3° posto troviamo l’ultima console uscita, al secondo troviamo una console importantissima per la storia e la cultura videoludica, ovvero il leggendario Game Boy, una delle prime console portatili, che ha venduto più di 118 milioni di copie nel mondo.

Ma ora veniamo alla console che ha segnato la storia di Nintendo e l’infanzia di tantissimi giocatori, stiamo parlando ovviamente del Nintendo DS. Le diverse versioni di questa console portatile a doppio schermo hanno venduto in totale oltre 154 milioni di unità, numeri incredibili, che la rendono la più venduta produzione hardware del colosso giapponese fino ad ora, nonché la seconda console più venduta della storia dopo la PlayStation 2 (La console di Sony ha venduto “solamente” un milione di copie in più).

Il Nintendo DS è senza ombra di dubbio una delle migliori console della storia

ed il suo format ha profondamente rivoluzionato il mondo dei videogiochi. Questa console di settima generazione, uscita alla fine del 2004, ha moltissimi titoli davvero interessanti, come i giochi delle serie Pokemon, Kirby, Super Mario, Final Fantasy, Professor Layton, Ace Attorney e tantissimi altri. Dato che amiamo questi giochi per DS, sicuramente non lasceremo andare l’opportunità che ci permette di giocarli sul nostro sistema operativo.

Sono moltissimi i player che vogliono riassaporare i leggendari giochi di questa fantastica generazione, ma sono anche tanti a voler giocare per la prima volta i titoli del DS che non sono riusciti ad acquistare negli anni passati.

Quindi bando alle ciance, perché in questo articolo andremo ad analizzare come funzionano, cosa sono e come utilizzare gli emulatori del Nintendo DS. Questi programmi simulano l’uso della console con una prestazione molto buona, oltre alla possibilità di giocare gratuitamente a praticamente qualunque titolo uscito.

Che cos’è un emulatore Nintendo DS

Un emulatore, nell’ambito informatico e nel senso più generale del termine, è un componente o software che replica le funzioni di un determinato sistema su un sistema differente da quello originale. L’utilizzo di questi applicativi in sostanza, ci permette di utilizzare programmi che non dovrebbero funzionare sui sistemi operativi presenti sui personal computer o sugli smartphone.

Chiaramente è importante sapere per quale sistema operativo è scritto il programma dell’emulatore, dato che ogni sistema operativo è diverso dall’altro. Un programma scritto per un PC con sistema operativo Windows, ad esempio non può funzionare su un PC con sistema operativo differente come quello di una distribuzione Linux. Solitamente, una pratica diffusa in questi casi è quella di creare sulla macchina ospitante una virtual machine, che simula l’ambiente inteso come sistema operativo che è stato previsto per l’esecuzione di quel programma.

In ogni caso, una volta installato l’emulatore per Nintendo DS all’interno del nostro PC o Smartphone potremo utilizzarlo per giocare a praticamente tutti i titoli disponibili per la console dell’azienda giapponese. Chiaramente però, prima di installare un emulatore, dobbiamo assicurarci che il nostro dispositivo sia in grado di supportarne i requisiti minimi. Nel caso di questa console però non ci sono problemi, dato che i requisiti minimi degli emulatori di DS sono bassissimi, ci consentono di avere una fruizione ottimale, e possono essere installati su qualsiasi macchina.

Come si utilizza un emulatore

Emulare una console di ottava generazione richiede dei requisiti minimi abbastanza importanti, ma dato che in questo caso emuleremo una console portatile di settima generazione, non sarà necessario controllare questi parametri.

Utilizzare un emulatore per Nintendo DS è molto semplice, per farlo bisognerà fare due cose: scaricare l’emulatore e scaricare i giochi a cui vogliamo giocare utilizzando l’emulatore.

Scaricare un emulatore è molto semplice, dato che i siti che forniscono questo servizio ne permettono il download gratuito. Questi siti hanno spesso una guida dell’emulatore e una guida all’installazione, mentre i giochi chiaramente li scaricheremo in formato digitale. Se vogliamo evitare il rischio di incorrere in problemi di pirateria è consigliabile acquistare i titoli che vogliamo giocare, anche se al momento è abbastanza difficile trovarli, dato che Nintendo ha smesso di produrli.

Dopo aver scaricato ed installato il programma che emula il DS, dovremo solamente scaricare i file contenenti i titoli da giocare e poi aprirli dal programma dell’emulatore.

I 5 migliori emulatori sul web

Sono tantissimi gli emulatori che è possibile trovare sul web, in questo articolo ci focalizzeremo su quelli più affidabili e con le caratteristiche più utili. Nella maggioranza dei casi, dovremo scaricare le ROM dei giochi da siti esterni a quelli degli emulatori.

Alcuni programmi per essere utilizzati richiedono firmware aggiuntivi per funzionare correttamente, ma in questa guida forniremo tutte le informazioni necessarie.

Passiamo ora a vedere quali sono i 5 emulatori più affidabili disponibili sulla rete, ne esamineremo le caratteristiche principali, oltre a vedere quali sono le caratteristiche peculiari di ognuno di essi.

Emulatore MelonDS

Questo programma è uno dei più interessanti tra quelli presenti sul web, perché il software è completamente gratuito, open-source, supporta il Wi-Fi e non presenta nessuna pubblicità durante l’utilizzo.

MelonDS è molto semplice quanto funzionale, non ha bisogno di tanti preparativi per funzionare ed ha molte opzioni di configurazione.

Considerato uno dei migliori emulatori per PC, supporta quasi tutti i titoli del catalogo del Nintendo DS.

Caratteristiche davvero interessanti:

  • Si può utilizzare sui tre sistemi operativi più utilizzati, vale a dire Windows, MacOS e Linux.
  • Permette di connettersi al Wi-Fi e al protocollo di comunicazione del DS, quindi di usufruire delle modalità multiplayer online e locale con amici. Questo lo rende particolarmente indicato per i party game e per tutti i giochi che sfruttano molto le modalità online.
  • Consente di renderizzare i giochi 2D e 3D offrendo alte prestazioni a ottime risoluzioni.
  • Permette di salvare i progressi di gioco in qualsiasi momento.
  • Mostra in live gli fps di gioco durante l’utilizzo.
  • Utilizza risorse hardware della console per garantire un’emulazione veloce e accurata.
  • Molto comodo il supporto per joypad esterni.
  • Consente di velocizzare il gioco, utilizzare il microfono e utilizzare gli hack.

Per scaricare

questo emulatore, dovremo andare sul sito di MelonDS e scaricare la versione compatibile al sistema operativo che utilizziamo. Una volta che abbiamo scaricato il programma, non sarà necessario installarlo, ma dovremo scaricare i file firmware, NAND e Bios. Se avete difficoltà a scaricare questi file, basterà una rapidissima ricerca su youtube, troverete molti video che vi mostreranno come compiere questi semplici passaggi.

Una volta scaricati questi file, dovremo aprire l’emulatore ed aprire la finestra “”Emu Settings”. In questa finestra bisognerà aprire la finestra DS-mode ed inserire i file Bios richiesti. Dopo aver fatto ciò, il nostro emulatore sarà effettivamente pronto all’uso, potremo quindi scaricare i giochi ed aprire i file scaricati direttamente dal programma e iniziare a giocarli. Per aprire i giochi con MelonDS, basterà cliccare su “File” e poi su “Open ROM”, a questo punto dovremo selezionare il titolo scaricato da internet. Una volta fatto, il gioco inizierà a girare e potremo iniziare a divertirci.

Se vogliamo cambiare i tasti utilizzati durante la riproduzione dei titoli, dovremo cliccare su “Config” e poi su “Input and Hotkeys”, a questo punto troveremo una schermata dove potremo impostare i comandi a nostro piacimento.

Emulatore DeSmuMe

Il DeSmuMe è un emulatore con caratteristiche molto interessanti, ha un’interfaccia molto simile a MelonDS ed è completamente gratuito, ma rispetto al precedente, ha moltissime opzioni grafiche in più per personalizzare l’esperienza, ma non supporta il Wi-Fi.

Questo emulatore è forse il più conosciuto ed utilizzato sul web, migliora frequentemente grazie alle nuove build rilasciate periodicamente dagli sviluppatori ed è capace di gestire praticamente tutti i giochi disponibili per Nintendo DS.

Diamo un’occhiata alle sue caratteristiche peculiari:

  • Si può utilizzare sui tre sistemi operativi più utilizzati, vale a dire Windows, MacOS e Linux.
  • Permette ai giocatori di personalizzare la grafica con molte opzioni, ha impostazioni di emulazione per molti tipi di configurazioni di sistema.
  • Ha un’ottima renderizzazione dei giochi, offre alte prestazioni, ed è uno degli emulatori migliori per quanto riguarda la resa grafica.
  • Permette di salvare i progressi di gioco in qualsiasi momento.
  • Mostra in live gli fps di gioco durante l’utilizzo, rispetto ad altri emulatori ha meno problemi di “lag”. Cali di frame rate si potrebbero verificare comunque, ma dipendono soprattutto dalla configurazione del PC.
  • Utilizza risorse hardware della console per garantire un’emulazione veloce e accurata.
  • Molto comodo il supporto per joypad esterni, supporta l’USB.
  • Consente di velocizzare e scalare il gioco, utilizzare il microfono e utilizzare gli hack.
  • Permette l’utilizzo di import ed export di backup di memoria.
  • Consente di catturare screenshot di gioco e registrare video e audio mentre giochiamo.

DeSmuMe ha un’interfaccia amichevole che rende semplice l’utilizzo ed è l’emulatore più facile di tutti da installare, dato che non necessita di file firmware aggiuntivi.

Per scaricare

Questo emulatore, dovremo andare sul sito di DeSmuMe e scaricare la versione più recente compatibile al sistema operativo che utilizziamo. Una volta che abbiamo scaricato il programma, non sarà necessario installarlo e non sarà necessario scaricare file firmware o Bios. Dopo aver scaricato il programma, il nostro emulatore sarà effettivamente pronto all’uso, potremo quindi scaricare i giochi ed aprire i file scaricati direttamente dal programma per iniziare a giocarli. Per aprire i giochi con DeSmuMe, il procedimento è semplicissimo, basterà cliccare su “File” e poi su “Open ROM”, a questo punto dovremo selezionare il titolo scaricato da internet. Una volta fatto, il gioco inizierà a girare e potremo iniziare a divertirci.

Se vogliamo cambiare i tasti utilizzati durante la riproduzione dei titoli, dovremo cliccare su “Config” e poi su “Hotkey Config”, a questo punto troveremo una schermata dove potremo impostare i comandi a nostro piacimento.

Emulatore No$GBA

No$GBA è un emulatore ottimo e molto comodo che permette di giocare a tutti i giochi per Nintendo DS e GameBoy con alta qualità grafica. Questo emulatore contiene al suo interno un database con tutte le ROM dei titoli per DS, DSi e GameBoy, quindi è una sorta di emulatore all-in-one.

Vediamo subito quali sono le sue caratteristiche peculiari:

  • Supporta solamente un sistema operativo al momento, Windows.
  • Funziona molto bene anche con computer più datati e quelli di fascia bassa, consente di ottenere la miglior resa grafica possibile su sistemi un po’ antiquati. Questo perché utilizza poche risorse di sistema e carica molto velocemente.
  • Permette ai giocatori di personalizzare la grafica con molte opzioni, ha impostazioni di emulazione per molti tipi di configurazioni di sistema.
  • Supporta joypad esterni, diversi layout di schermo e l’opzione slot di salvataggio in tempo reale.
  • Permette la lettura di più cartucce (supporto multiplo), carica anche più ROM di NDS alla volta.

Rispetto agli altri emulatori all-in-one, No$Gba richiede meno memoria e risorse dal PC, ma supporta praticamente tutti i titoli del catalogo Nintendo DS, DSi e GBA. Vediamo in modo semplice come far per scaricarlo e poterlo utilizzare al meglio.

Per scaricare

Questo software, dovremo visitare il sito ufficiale di No$GBA e scaricare l’ultima versione disponibile. Una volta fatto, scopriremo che il file scaricato è un .zip, quindi ci servirà un programma decompressore di file per aprirlo (come WinRAR o 7Zip). Una volta decompresso il file, spostiamo i contenuti ottenuti in una cartella ed apriamo il nostro emulatore, anche perché non servirà installarlo sul PC. Ha un’interfaccia semplicissima e molto simile a quelle di DeSmuMe e MelonDS, per cui possiamo sistemare rapidamente le opzioni e i comandi da assegnare alla tastiera. Una volta fatto ciò non ci resta che accedere alla libreria di titoli direttamente dal programma ed iniziare subito a giocare.

Emulatore RetroArch (All-in-one)

Il RetroArch è un altro dei migliori emulatori di giochi per Nintendo DS. Ciò che lo rende unico rispetto a DeSmuMe e MelonDS è il fatto di essere un emulatore all-in-one. Questo significa che questo software possiede una lista di titoli eseguibili predefiniti all’interno di esso, ma la sua caratteristica principale è la possibilità di emulare quasi tutte le console Nintendo, anche quelle più retrò. Si può utilizzare per eseguire i giochi delle principali console Nintendo come NES, SNES, DS, DSi, 3DS, 64, Atari e molte altre.

Dato che è un emulatore complesso, la sua interfaccia è molto più complessa di quelle di MelonDS e DeSmuMe. Ha moltissime opzioni di tutti i tipi per personalizzare l’esperienza, utilizzandolo si può giocare a migliaia di titoli.

Questo emulatore è indubbiamente uno dei migliori sul web, ha patch sempre nuove ed aggiornate dagli sviluppatori, è in grado di emulare perfettamente la maggior parte dei titoli per DS.

Diamo un’occhiata alle sue caratteristiche peculiari:

  • Funziona principalmente utilizzando “Core” e “Content”, parti di software che emulano console e titoli.
  • Si può utilizzare su tutti i sistemi operativi più utilizzati come Windows, MacOS, Linux, ma anche su tablet, smartphone e moltissime console domestiche come Xbox, PlayStation 2, PlayStation 3, PSP, PS Vita, Wii, Wii U, 2DS, 3DS e Switch.
  • Completissimo a livello di configurazione, include netplay, shaders, next-frame, rewinding, tempi di risposta, traduzione automatica, run ahead, funzioni di accessibilità per utenti con difficoltà visive e uditive e permette un’ampia personalizzazione grafica e sistemica.
  • Consente di registrare le sessioni di gioco e anche lo streaming del gameplay in tempo reale su Twitch e YouTube.
  • Consente di potenziare la risoluzione dei giochi fino a 4K e permette di applicare shaders. Non sempre permetterà di garantire una resa grafica perfetta, ma comunque migliora sensibilmente la qualità delle immagini.
  • Supporta joypad esterni, diversi layout di schermo e l’opzione slot di salvataggio in tempo reale.

Rispetto agli altri emulatori, RetroArch richiede più memoria e risorse dal PC, non supporta proprio tutti i titoli del catalogo Nintendo, ma possiede tutti quelli più commerciali e giocati. Date le sue grandi potenzialità è un po’ più complesso da scaricare e installare, vediamo come fare.

Per scaricare

Questo fantastico software, dovremo visitare il sito ufficiale di RetroArch e scaricare una delle due versioni disponibili tra la Stable e la Nightly. La prima è la versione più utilizzata, mentre la seconda è l’ultima versione dell’applicativo. Scarichiamo la Stable, una volta fatto, dobbiamo installarla nel PC. Procediamo al Setup, accettiamo le licenze e scegliamo la cartella dove posizioneremo RetroArch. Una volta completata l’installazione, dovremo installare DirectX, un programma aggiuntivo che ci consente di utilizzare questo emulatore.

Una volta che abbiamo installato entrambi i programmi, potremo avviare l’emulatore, che nel PC sarà il file chiamato RetroArch con il logo. Al primo avvio, dovremo sistemare le impostazioni video, audio e di configurazione. Inizialmente possiamo anche solo selezionare “Settings”, poi “Drivers” e cliccare su “Menu”, a questo punto scegliamo “xmb” come driver del menu e poi chiudiamo e riapriamo il programma. In questo modo, ci troveremo davanti ad un’interfaccia molto più amichevole e simile ad una console. Non ci resta che scaricare i Core della console che vogliamo emulare e poi accedere al database contenente i giochi. In questo modo potremo iniziare a divertirci e a giocare a tutti i titoli che vogliamo.

Emulatore Citra (3DS)

Questo emulatore è uno dei migliori e dei più utilizzati tra quelli presenti sul web, il software è completamente gratuito, open-source e supporta il Wi-Fi, ma soprattutto è un emulatore del Nintendo 3DS utilizzabile su PC e Smartphone.

Citra permette di giocare a moltissimi titoli del catalogo 3DS ad alta risoluzione e con un’ottima resa grafica, permette anche di leggere ROM del Nintendo DS, dato che emula il software della console tridimensionale.

Sul sito di Citra è presente una lista di compatibilità per ogni gioco, in modo da verificare quanto funziona bene ogni titolo sull’emulatore.

Diamo un’occhiata alle principali caratteristiche di questo emulatore:

  • Supporta tutti e tre i sistemi operativi più utilizzati, ovvero Windows, MacOS e Linux. Ma può essere utilizzato anche su smartphone e tablet.
  • Emula molto bene la maggior parte dei giochi del 3DS.
  • Permette ai giocatori di personalizzare la grafica con molte opzioni, ha impostazioni di emulazione per molti tipi di configurazioni di sistema, permette di regolare la risoluzione grafica a 4K.
  • Supporta joypad esterni, diversi layout di schermo, cheat codes e l’opzione slot di salvataggio in tempo reale.
  • Utilizza il Wi-Fi, per cui possiamo utilizzarlo per sfruttare anche le funzionalità multiplayer online dei titoli.
  • Permette di registrare lo schermo e configurare tantissimi aspetti grafici e tecnici.

Per scaricare

Questo software, dovremo visitare il sito ufficiale di Citra e scaricare l’ultima versione disponibile. Una volta fatto, scopriremo che il file scaricato è compresso, quindi ci servirà un programma decompressore di file per aprirlo (come WinRAR o 7Zip). Una volta decompresso il file, spostiamo i contenuti ottenuti in una cartella ed apriamo il nostro emulatore, anche perché non servirà installarlo sul PC. Ha un’interfaccia amiche e molto semplice, per cui possiamo sistemare rapidamente le opzioni e i comandi da assegnare alla tastiera. Una volta fatto ciò non ci resta che scaricare i videogiochi a cui vogliamo giocare ed aprirli o trascinarli direttamente nel programma per iniziare subito a giocare.

Come scaricare i videogiochi per l’emulatore

Se avete scelto di utilizzare un emulatore semplice e non uno all-in-one, allora vi imbatterete sicuramente nel web alla ricerca di ROM e videogiochi da inserire nell’emulatore scaricato.

Fortunatamente è molto semplice scaricare titoli per gli emulatori, basta infatti trovare i siti che li forniscono e scaricarli sul nostro PC. Solitamente è buona pratica inserire nella stessa cartella l’emulatore e la cartella con i giochi, in modo da aprirli con più semplicità.

Tra i siti più utilizzati e completi dove trovare ROM per Nintendo DS, consigliamo DownloadRoms, Rom Hustler e Console games (Roms Mania).

Se utilizzate Citra per giocare ai titoli per 3DS, allora potete provare a cercare i giochi su Immortal Games Pro e 3DS Roms.