Apple AirPods Pro – Recensione

Intro


I prodotti di casa Apple sono sempre celebrati dagli appassionati, la componente estetica in molti casi però supera di gran lunga le caratteristiche tecniche. Tra tutti i modelli di auricolari Apple, le AirPods Pro sono sicuramente il prodotto di punta, ma sono realmente così eccellenti come vengono descritte? Nelle prossime righe si analizzeranno gli aspetti più interessanti di questi auricolari Bluetooth.

Se sei alla ricerca di auricolari, ti consigliamo il nostro articolo: Migliori auricolari Bluetooth.

Apple Airpods Pro...

1. Confezione

Acquistando le AirPods Pro si riceverà una confezione molto compatta, con la canonica colorazione bianca di Apple e la grafica delle cuffiette auricolari al centro della scatola. Aprendo la confezione ci si ritroverà, oltre ai due auricolari, una custodia per la ricarica wireless, il cavo Lightning e i ricambi per i gommini nelle misure S, M ed L.

Una confezione minimal con gli accessori indispensabili per ricaricare e migliorare il comfort degli auricolari. Si sottolinea che nella versione precedente delle Apple AirPods, il cavo Lightning non era presente, sicuramente un punto a favore della nota azienda di Cupertino che usualmente non è propensa a offrire accessori già in confezione.

2. Design

Aperta la custodia per la ricarica ci si troverà di fronte le cuffie auricolari, che testimoniano sin da subito una leggerezza eccellente, non sembra di indossarle una volta posizionate nelle orecchie.

Il design si definisce grazie agli steli laterali, che sebbene siano molto corti offrono un’estetica piacevole. Compare, rispetto al modello AirPods 2, il comando touch a sfavore di un tasto fisico che permette di attivare le modalità trasparenza e di modificare la progressione delle tracce audio.

Le dimensioni ridotte potrebbero non essere apprezzate da molti, soprattutto da chi è abituato al classico stile Apple con steli allungati, ma oggettivamente sia i materiali che lo sviluppo del design sono eccellenti ed è complicato riscontrare dei difetti importanti. Sicuramente i puristi dei tasti fisici potrebbero non trovarsi bene con una superficie così ridotta, ma il feeling tattile è di altissimo livello e necessita solo di un po’ di pratica.

Gran parte dell’estetica è affidata ai gommini bianchi, che possono essere cambiati con quelli di dimensioni differenti presenti in confezione. I microfoni e i sensori sono presenti nella parte alta e laterale degli auricolari, determinandone anche un disegno originale.

3. Caratteristiche tecniche

Affinché si possa avere un’idea più dettagliata delle potenzialità di questi auricolari è opportuno dare uno sguardo alle specifiche tecniche.

DIMENSIONI Pods (ciascuno): 16.5mm x 18.0mm x 40.5 mm, Custodia: 45.2mm x 21.7mm x 60.6 mm
PESO Pods (ciascuno): 5.4g & Custodia: 45.6g
AUTONOMIA BATTERIA 4,5 Ore Musica, 5 ore senza cancellazione attiva del rumore & 24 Ore con Custodia
TEMPO DI RICARICA 1 ora di musica con 5 minuti di ricarica nella custodia
INSERTI AURICOLARI 3 S,M,L
PULSANTI 1
POSIZIONAMENTO In-ear
CONNESSIONE Wireless, Bluetooth 5.0

Come è facile dedurre, le Apple AirPods Pro dispongono di una tecnologia Bluetooth, nello specifico BT 5.0, ottima per gestire qualsiasi tipologia di dispositivo e di paring. L’associazione tra chip BT, anche se non della stessa generazione, è sempre immediato, garantendo un ascolto fluido e poco soggetto alle interferenze esterne.

La compatibilità di questo dispositivo è meravigliosa con iPhone e di ottimo livello con Android e Windows, anche se l’assistente vocale Siri può essere attivato solo dalla controparte Apple.

Il Chip H1 gestisce l’elaborazione software, garantendo una sincronia perfetta tre i due auricolari e il dispositivo collegato. Il peso di 5.4 grammi e le dimensioni di 30.9×21.8×24 millimetri completano la scheda tecnica di un prodotto equilibrato e di qualità.

Piu Venduto
Apple Airpods Pro...
21.009 Recensioni
Apple Airpods Pro…
  • Cancellazione attiva del rumore per bloccare i rumori esterni e…
  • Modalità Trasparenza per sentire il mondo intorno a te
  • Audio spaziale con rilevamento dinamico della posizione della testa,…

Ultimo aggiornamento 2022-10-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

4. Funzionalità

Da un punto di vista tecnico questi auricolari presentano tutto ciò che si può desiderare da un prodotto di qualità, partendo dalla batteria che consente circa 5 ore di ascolto con una sola ricarica e 24 ore con la custodia di ricarica. Ricaricando 5 minuti le cuffie si può ottenere un’ora di ascolto, caratteristica da non sottovalutare.

Gli auricolari funzionano con alimentatore MagSafe e sono compatibili con la gran parte dei caricatori wireless in commercio.

Entrando più nel dettaglio delle funzionalità ci si imbatte in una cancellazione attiva del rumore molto efficiente, una modalità trasparenza di ottimo livello e un’equalizzazione adattiva che permette di avere un suono sempre pulito a diverse frequenze di utilizzo.

Gli auricolari presentano anche una funzione per l’audio spaziale con rilevamento dinamico del posizionamento della testa, molto utile per chi ascolta contenuti multimediali con specifici codec audio. Sono presenti anche: due microfoni beamforming, microfono interno, due sensori ottici, accelerometro movimento, accelerometro vocale e sensore di pressione.

5. Autonomia

Come anticipato, le AirPods Pro consentono un ascolto di circa 5 ore, che con attivazione del Bluetooth e cancellazione del rumore attivo passano inesorabilmente a 3 ore di utilizzo. Sicuramente potrebbero sembrare dei valori poco lusinghieri, ma che in realtà calcolando la ricarica veloce con la custodia, non sembrerà mai di restare senza carica durante l’utilizzo quotidiano.

Sebbene l’azienda dichiari circa 24 ore di utilizzo con ricarica della custodia, in realtà è più corretto scendere a 18 ore reali in conversazione, risultato comunque discreto.

La presenza nel 2022/2023 di un cavo Lightning per la ricarica è inspiegabile, ma nei prossimi anni potrebbe finalmente presentarsi una conformità con il cavo USB-C. Al momento chi acquista degli auricolari Apple dovrà ancora limitarsi all’uso del cavo Lightning.

6. Comfort

Se da un punto di vista estetico e tecnico le AirPods Pro sono difficilmente attaccabili è interessante capire se siano anche confortevoli da indossare.

La struttura compatta di questi auricolari potrebbe far pensare a una pessima ergonomia, in realtà grazie ai gommini difficilmente si possono perdere le cuffiette mentre si è in movimento. Il materiale in silicone con cui sono stati realizzati i gommini garantiscono la massima presa anche in condizioni di sudore.

Il peso di 5.4 grammi e le dimensioni di 30.9×40.5 millimetri ne fanno un prodotto molto facile da trasportare, sia nella custodia originale che in quelle personalizzate.

Ascoltare per ore la musica o conversare con i propri amici non sarà assolutamente un problema con queste AirPods Pro, anche se la gestione dei comandi con il pulsante potrebbe urtare chi non ama questa tipologia di interazione.

7. Qualità audio

Il comfort, l’estetica e le specifiche tecniche fino a questo punto sembrano delineare un prodotto perfetto, ma quando si utilizzano questi auricolari, come si sentono?

Apple ha deciso di utilizzare di driver personalizzati, cercando di ottimizzare i bassi e definire meglio le frequenze medie ed alte, ciò possibile grazie all’equalizzatore attivo.

Riproducendo diverse tipologie di audio nei test sono evidenti alcuni tratti distintivi di questi auricolari. Nello specifico si riscontrano voci ricche di particolari e dei bassi molto potenti, almeno rispetto al modello AirPods 2.

Volendo essere particolarmente precisi, si nota una qualità audio buona per la musica, un po’ meno per le note alte e medie. L’ascoltatore ha una sensazione di ovattato che può infastidire coloro che amano la massima trasparenza degli strumenti.

Considerando che sono delle cuffie in-ear però il lavoro che svolgono è ottimo, soprattutto per le telefonate, mentre per l’ascolto della musica ci si attendeva una marcia in più data la grande pubblicità del brand.

8. Costo

Quando ci si avvicina ai prodotti Apple è molto complicato parlare di prezzo, gli auricolari AirPods Pro non sono da meno. Sebbene nel corso del tempo i prodotti di questa azienda difficilmente perdono di valore, acquistarli comporta un investimento non da poco.

Usualmente le AirPods Pro vengono commercializzate al costo di 199 euro, considerando che degli auricolari Bluetooth di buona qualità possono essere acquistati a molto meno sembra quantomeno particolare la scelta di molti utenti di scegliere questo prodotto.

In realtà, la qualità costruttiva, il brand e soprattutto le tante funzionalità presenti ne giustificano il costo complessivo, anche se bisogna adattarle alle proprie esigenze.

Piu Venduto
Apple Airpods Pro...
21.009 Recensioni
Apple Airpods Pro…
  • Cancellazione attiva del rumore per bloccare i rumori esterni e…
  • Modalità Trasparenza per sentire il mondo intorno a te
  • Audio spaziale con rilevamento dinamico della posizione della testa,…

Ultimo aggiornamento 2022-10-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Verdetto – Pro & Contro


L’interesse verso questo prodotto è indiscutibile, utenti di tutto il mondo si informano per cercare pro e contro e decidere se optare per l’acquisto oppure no, ma quali sono i benefici e gli svantaggi più significativi?

Cosa ci Piace Cosa non ci Piace
CANCELLAZIONE DEL RUMORE COSTO
MOLTO LEGGERI SOLO 4,5 ORE DI MUSICA
COMPATIBILITÀCON ALTRI SISTEMI CAVO USB-C
3 GOMINI INCLUSI
RICARICA VELOCE (CON CUSTODIA)
QUALITÀ COMPLESSIVA

10. Conclusioni


Chi sceglie gli auricolari Bluetooth di Apple non sbaglia sicuramente acquisto, ma bisogna sottolineare come l’ottima qualità costruttiva, l’estetica e soprattutto le funzionalità non giustifichino pienamente il costo del prodotto. Se queste cuffie auricolari Bluetooth non avessero avuto il logo Apple, con molta probabilità sarebbero costate la metà, non bisogna però immaginare un prodotto sovradimensionato. La qualità complessiva è eccellente per il 99% degli utenti, molti di questi sono anche alla ricerca di un prodotto firmato capace di distinguersi dalla massa.