Emulatore PS2: Soluzioni per Windows – Mac – Android – iOS

Intro

L’emulazione delle console di vecchia generazione è ormai una consuetudine per gli appassionati del genere. Tra le console storiche più amate dai videogiocatori figura la PlayStation 2, vera e propria rivoluzione nel settore grazie a un’evoluzione grafica esponenziale. Utilizzare un emulatore PS2 può essere particolarmente utile per rigiocare i grandi classici del tempo, migliorando anche l’ergonomia portandoli sempre con sé nello smartphone.

Se stai cercando altri emulatori, questi articoli ti saranno utili: Emulatore Android, Emulatore PS1, Emulatore Nintendo DS, Emulatore 3DS & Emulatore Nintendo Switch.

Emulatore PS2: cos’è

Prima di focalizzare l’attenzione su quelli che sono gli emulatori PS2 migliori da utilizzare, è opportuno comprendere cosa sia. In informatica un emulatore PS2 non è altro che un software che ha la capacità di simulare un programma di terze parti, un hardware o un servizio, in modo virtuale.

Nello specifico, un software sviluppato per l’emulazione ha il compito di virtualizzare i giochi di un determinato hardware, in questo caso della PlayStation 2 e consentirne l’utilizzo su altri dispositivi, siano questi il PC, lo smartphone o un RasberryPie.

Emulatore PS2: come funziona

La virtualizzazione di un sistema hardware di natura diversa da quello utilizzato potrebbe sembrare complessa, ma in realtà alla base c’è un processo molto semplice. Il funzionamento di un emulatore PS2 si basa sulla lettura di immagini ISO oppure ROM che contengono i file di gioco e possono essere avviati proprio come se si stesse utilizzando la PlayStation 2.

Bestseller No. 1
Sony PlayStation Classic...
6.285 Recensioni
Sony PlayStation Classic...
  • PlayStation Classic è dotato di 20 giochi precaricati tra cui, Final...
  • Questa console mini è di circa il 45% più piccolo rispetto...
  • Include due controller wired, una scheda di memoria virtuale e un cavo...
Piu VendutoBestseller No. 2
Playstation Felpe con...
693 Recensioni
Playstation Felpe con...
  • FELPA PLAYSTATION PER GAMER -- ordina subito la stilosa felpa con...
  • 100% COTONE -- le nostre felpe con cappuccio bambini e ragazzi sono...
  • DAI 7 AI 15 ANNI -- la nostra felpa PlayStation ragazzo è stata...

Ultimo aggiornamento 2022-11-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Inserendo l’immagine ISO sul proprio PC o nel lettore ottico, l’emulatore PS2 leggerà, grazie al suo software interno, l’immagine digitale e la convertirà in immagini a schermo.

Alcuni emulatori dispongono già di tutti i codec video e audio per avviare le immagini ISO, mentre altri necessitano di un’installazione supplementare per ottenere lo stesso risultato.

La gran parte degli emulatori ha bisogno di un file system PS2 per poter avviare il processo di emulazione, anche in questo caso alcuni ne sono già muniti, altri necessitano di un’implementazione aggiuntiva manuale.

Emulatore PS2: specifiche

Un software progettato per emulare i giochi PlayStation 2 potrebbe sembrare molto simile ad altri a chi non ne ha mai utilizzato uno. Sebbene lo scopo del software sia quello di consentire la riproduzione a schermo dei videogiochi PS2, possono essere dissimili in diversi parametri. Vediamo le caratteristiche in cui si differenziano maggiormente gli emulatori PlayStation 2.

Requisiti minimi

Non tutti gli emulatori PS2 richiedono le stesse risorse hardware, alcuni di questi sono estremamente leggeri e possono essere utilizzati su un PC datato, mentre tanti altri sono vincolati a un hardware sicuramente più performante.

In questo caso un sistema ad alte prestazioni può influire non solo sull’aspetto grafico dell’emulatore, ma anche nel frame rate del gioco. Non sempre l’emulatore PS2 più performante è anche quello che richiede maggiori requisiti minimi.

Interfaccia grafica

Caratteristica che può differenziarsi tra un emulatore e l’altro è da ricercare nel design grafico. Spesso si è portati a pensare che un software dedicato alla virtualizzazione di una specifica console riproduca in modo identico l’interfaccia. In realtà ogni emulatore ha una sua componente grafica, alcuni ricalcano anche le fattezze della vecchia PS2, ma la gran parte di loro ha una propria fisionomia.

Scegliere un emulatore PS2 con un’interfaccia più gradevole non è assolutamente sbagliato, ne migliorerà anche l’esperienza di utilizzo.

Pubblicità
Bestseller No. 1
Scherma Schermitore Spadaccino...
2 Recensioni
Scherma Schermitore Spadaccino...
  • Il nostro Fioretto Spada Sciabola per Uomo Donna Bambini ddesign...
  • Il nostro design Spadaccino Scherma perfetto per qualsiasi schermitore...
  • Leggera, taglio classico, maniche con doppia cucitura e orlo inferiore
Bestseller No. 2
Regalo di scherma Fencer...
  • Regalo divertente per uno schermidore che ama la scherma. Regali...
  • 241 g, taglio classico, collo rinforzato con nastro in twill

Ultimo aggiornamento 2022-11-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Funzioni

Ovviamente la specifica principale di un emulatore di questo genere è quella di avere la capacità di emulare i giochi PS2, ma non è l’unica funzione disponibile.

Un software di emulazione può aggiungere diverse funzioni utili al videogiocatore, come la scelta del formato video, la disposizione dei salvataggi e in alcuni casi il blocco o meno della frequenza di aggiornamento degli FPS.

Scegliere un emulatore senza funzioni aggiuntive limita notevolmente le potenzialità di tali strumenti.

Retrocompatibilità PS1

Un emulatore PS2 usualmente nasce con lo scopo di virtualizzare solo i giochi di questa specifica console. Bisogna però porre l’accento su alcuni emulatori PS2 che hanno la capacità di riprodurre anche i videogiochi PS1, garantendo al giocatore una maggiore versatilità e una scelta ancor più ampia dei videogiochi di casa Sony.

Emulatore PS2: Benefici

Affidarsi a un emulatore di questa tipologia potrebbe far storcere il naso ai giocatori che amano accendere la PlayStation 2 originale e iniziare a giocare, ma è così diversa l’interazione con un software di terze parti?

Analizzando i benefici che un emulatore PS2 può comportare è evidente che l’esperienza di gioco può addirittura migliorare, sfruttando le funzioni aggiuntive. Vediamo quali sono i vantaggi che si ricavano da un emulatore PS2.

Effetto nostalgia

Non tutti hanno a disposizione in casa una PlayStation 2 oppure un televisore con tanto di presa SCART funzionante. Tale condizione limita tutti coloro che vogliono rievocare i vecchi tempi e dedicarsi al retrogaming.

L’effetto nostalgia è sempre presente in coloro che amano il settore dei videogiochi, difficilmente si può resistere al richiamo di titoli appartenenti a questa generazione. La PS2 ha dato vita ad alcuni giochi rimasti nella storia, e a causa di una incompatibilità con le console di nuova generazione, è quasi inevitabile affidarsi a un emulatore PS2 per poterli apprezzare di nuovo.

Grazie a un software installabile su smartphone o PC, improvvisamente ci si può proiettare nel passato, divertendosi ai giochi PS2 come quando sono usciti.

Conservare i giochi e la console originale

Discorso ancor più delicato potrebbe toccare i collezionisti di videogiochi PS2, infatti, le confezioni e i giochi originali di questa console sono ricercatissimi e utilizzarli nel formato fisico equivale a ridurne il prezzo.

Un emulatore PS2 consente di avviare i giochi direttamente con un’immagine ISO, garantendo in questo modo la conservazione perfetta del titolo.

Come è facile immaginare, non è sempre possibile trovare un file ISO delle versioni Deluxe o Limited Edition, ma è comunque un buon modo per rigiocare al titolo senza ridurne il valore collezionistico e commerciale.

Facilità di utilizzo

Uno dei benefici più evidenti nell’utilizzare un emulatore PS2 risiede nella sua semplicità di utilizzo. Come sottolineato nelle righe precedenti, bisogna solo inserire l’immagine ISO sul dispositivo, installare i file System idonei e fare attenzione ai requisiti di sistema. In pochi secondi si potrà emulare il videogioco desiderato senza pensare troppo a codici e accessori.

Ovviamente anche la componente portabilità è molto importante, infatti, con un emulatore per smartphone si potranno avviare i giochi PS2 quando si desidera ovunque si vuole. Ovviamente in questo caso si è vincolati alla durata della batteria del dispositivo utilizzato, ma comunque resta una soluzione eccellente per intrattenersi sul divano o in mobilità.

Emulatore PS2: legalità e osservazioni

Ora è giunto il momento di analizzare gli emulatori PS2 migliori, ma prima bisogna fare una doverosa digressione sulla regolarità o meno di questa tipologia di software.

I programmi che inseriremo nell’elenco sono ovviamente tutti legali, ma è il loro utilizzo che merita una nota aggiuntiva. Ogni videogioco PS2 è protetto da copyright, ciò significa che per avviare un titolo è necessario possederne una copia fisica.

Nel caso in cui non si possedesse il gioco originale o quantomeno una copia del BIOS della console, si cadrebbe inevitabilmente in una linea grigia che tende all’illegalità. Sia il BIOS della console che le copie fisiche dei giochi devono appartenere a chi avvia l’emulatore PS2, previa un’irregolarità.

Purtroppo, ci sono diverse piattaforme online che mettono a disposizione immagini ISO di terze parti, che sebbene funzionino senza problemi non dovrebbero essere scaricate. Si consiglia di scaricare immagini ISO dei titoli PS2 solo nel caso in cui si possedessero le versioni originali, quantomeno per tutelare il lavoro delle aziende che hanno investito tanto per la produzione del gioco.

Emulatore PS2: su Windows

La maggior parte degli appassionati di videogiochi utilizza l’emulatore PS2 sul proprio personal computer, ciò ne facilita non solo il download delle immagini ISO, ma anche la personalizzazione del controller e delle impostazioni video. Vediamo quali emulatori scegliere per visualizzare sul monitor i videogiochi PlayStation 2.

PCSX2

Il software più utilizzato dai possessori PC è sicuramente PCSX2, soluzione leggera e veloce che permette di avviare tutti i giochi di questa console senza particolari problemi.

I requisiti minimi richiedono una macchina con almeno 2GB di memoria RAM, e un processore Intel Duo Duo a 3.2 GHz, anche se è meglio puntare su un i3 a 2.8 GHz o superiore. La scheda video deve supportare i codec Pixel Shader model 2.0 per ottenere a schermo immagini senza artefatti.

Per installare l’emulatore bisogna prima scaricarlo alla pagina ufficiale di PCSX2 e installarlo come un software tradizionale. Bisognerà anche inserire il BIOS PS2, presente già nella cartella con il nome: rom1, rom2 e rom3. Si consiglia di utilizzarlo solo se si possiede una PlayStation 2 fisica.

Installati tutti i codec e i BIOS bisognerà caricare l’immagine ISO, configurare il controller di gioco e successivamente selezionare la sezione Menu e avviare il CDVD dal lettore ottico, oppure selezionare la voce Sfoglia e scegliere la ISO scaricata. Cliccando su Avvia partirà il gioco a schermo. Si consiglia di impostare anche la fonte audio migliore.

RetroArch

Chi ama il retrogaming conoscerà sicuramente RetroArch, programma capace di emulare non solo i giochi PS2, ma anche tanti altri delle console più celebri.

Oltre alla semplice emulazione delle immagini ISO di PlayStation 2, RetroArch permette anche di usufruire di funzionalità avanzate come il riavvolgimento netplay, gli shader e un input lag praticamente inesistente.

A tali caratteristiche si aggiungono anche la sua capacità di funzionare su più sistemi operativi, oltre che di giocare anche online con i giochi compatibili. L’interfaccia è tra le più belle e la sua natura open source lo rende, oltre che gratuito, anche in continuo aggiornamento.

Per scaricarlo si può cliccare direttamente su questo link.

ePSXe

Chi desidera un emulatore PS2 senza troppi fronzoli, che possa avviare solo i videogiochi PS2, troverà in ePSXe la soluzione ideale. La compatibilità con Windows è eccellente, non si avrà bisogno di una macchina particolarmente performante per utilizzare il software.

Non offre funzioni particolari, ma una emulazione nuda e cruda di quelli che sono gli strumenti di gioco più comuni, come la memory card o l’adattamento ai driver della scheda video.

Come ogni emulatore consente di personalizzare il controller di gioco e di scegliere alcune referenze prima di avviare quello desiderato. Sicuramente non eccelle nell’interfaccia di gioco e nelle funzionalità, ma è la soluzione ideale per emulare in modo ottimale i titoli PS2 per chi non ha voglia di perdere tempo con codec video e BIOS della console.

Si consiglia di utilizzarlo su un computer datato, riesce a sfruttare molto bene anche gli hardware di vecchia generazione, grazie alla sua leggerezza in termini di risorse e di memoria di archiviazione. Si può scaricare gratuitamente dalla piattaforma ufficiale.

Emulatorx

Un’alternativa di assoluto livello, che permette di emulare la gran parte dei giochi console, è Emulatorx. Sviluppato ormai più di 6 anni fa, ma che ancora oggi è un punto di riferimento per chi vuole videogiocare a praticamente qualsiasi titolo sul proprio PC Windows.

Nello specifico, questo emulatore permette di avviare giochi delle console: Gamboy Advance, Super Nintendo, Xbox, PlayStation 1, PlayStation 2, Megadrive, Nintendo 64 e Nintendo DS.

Bisogna sottolineare però, che alcuni giochi PlayStation 1 e Xbox non sono compatibili con il software, ma nel caso dell’emulazione PS2 i problemi sono azzerati.

Le caratteristiche di questo programma vertono, oltre che sulla versatilità della console, sulla qualità riproduzione video. La grafica è oggettivamente migliore della gran parte degli emulatori PS2, poiché sfrutta al meglio tutte le risorse hardware del proprio PC.

In merito alle risorse hardware è opportuno sottolineare come sia necessario possedere una macchina di buon livello, in questo caso un computer datato non riuscirà a garantire un’ottima esperienza di gioco, soprattutto in termini di refresh rate.

MAME Multiple Arcade Machine Emulator

Emulatore PS2 di grande livello, con il quale ci si può intrattenere sui titoli più celebri di questa console senza aver paura che si presentino malfunzionamenti, è MAME Multiple Arcade Machine Emulator.

Sebbene non sia sicuramente il programma migliore in circolazione per la virtualizzazione dei titoli PS2 su Windows, consente di giocare a più di 5000 titoli in modo veloce e senza troppe risorse hardware.

Il vero punto di forza di questo emulatore risiede proprio nella sua leggerezza in termini di risorse computazionali, un computer con qualche anno sulle spalle riuscirà a gestire i giochi PS2 senza troppi problemi.

Il funzionamento non si basa solo sulle ROM, infatti, è opportuno scaricare dei file dedicati per avviare i videogiochi, ciò ne determina una maggiore sicurezza informatica, ma diversi passaggi aggiuntivi prima di iniziare a giocare.

Si può scaricare in pochi secondi dalla piattaforma dedicata cliccando direttamente su questo link.

Emulatore PS2: su macOS

Spesso si è portati a pensare che l’emulazione delle vecchie console sia possibile solo su sistemi operativi Windows, in realtà è possibile utilizzarli anche su macOS.

I software elencati nel paragrafo precedente sono disponibili anche su un sistema operativo Apple, nello specifico: RetroArch, ePSXe, Emulatorx e MAME Multiple, questi possono girare senza alcun problema su entrambe le piattaforme. Nota a parte merita PCSX2 che necessita di alcuni accorgimenti supplementari. Ma ora vediamo i software da scegliere per un’emulazione ottimale su macOS.

Play

Forse l’unico vero emulatore PS2 per macOS è Play!, software capace di avviare quasi tutti i giochi di questa console senza incorrere in bug di sistema e malfunzionamenti.

Il suo funzionamento si basa su quelli che sono i principi degli emulatori classici, basterà caricare l’immagine ISO all’interno del software e avviare il titolo.

Prima di questo passaggio però, bisogna scaricare il file di installazione, a questo link, e avviare il pacchetto dmg. Terminata l’installazione basterà cliccare su File, in alto a sinistra, e selezionare l’opzione Boot Disk Image. Selezionando l’immagine ISO si avvierà automaticamente il gioco PS2.

L’aspetto più interessante risiede nel non dover effettuare ulteriori operazioni di installazioni oppure di configurazione, tutto avverrà automaticamente.

PCSX2 per macOS

Lo stesso software esaminato per l’emulazione su Windows, può essere impiegato anche su macOS, ma con qualche limitazione. Infatti, non tutti i giochi PS2 riescono ad avviarsi nel modo corretto, inducendo a rinunciare completamente dopo qualche tentativo.

Virtual Gaming Station

In alternativa a Play! e PCSX2 si può utilizzare Virtual Gaming Station, emulatore storico per gli appassionati di PC Apple con cui si possono ottenere degli aggiornamenti periodici molto utili per implementare giochi nuovi.

Anche in questo caso il catalogo di giochi disponibili non è completo, ma data un sistema così chiuso come quello Apple, è comunque un buon modo di intrattenersi.

Emulatore PS2: su Android

La possibilità di emulare i propri giochi PS2 sullo smartphone non è assolutamente da scartare, soprattutto se non si desidera avviare il personal computer ogni volta che si vuole giocare. Gli emulatori PS2 per Android sono tanti, vediamo quelli a cui affidarsi per un’esperienza di gioco soddisfacente e indicata per tutti.

DamonPS2 Free e Pro

Utilizzando questo emulatore PS2 si può ottenere circa il 90% della compatibilità con i giochi di questa console, garantendo anche una buona stabilità con le piattaforme Sony uscite qualche anno dopo.

Al momento i requisiti minimi di un emulatore per smartphone sono molto più rilevanti di quelli PC, infatti, per ottenere un’emulazione perfetta con questo software è opportuno munirsi di un processore Snapdragon 835 o 845 su dispositivi come Galaxy S8, S8 oppure Note 8. Come si può intuire gli smartphone Samsung sono i più indicati.

Attualmente si può scaricare questo emulatore sia nella versione gratuita, che permette di ottenere una risoluzione non eccellente, sia una versione a pagamento, capace di raggiungere risoluzioni in 1080P ed eliminando del tutto la pubblicità.

Il costo usualmente è intorno ai 10 euro. Chi vuole dei salvataggi rapidi potrà contare su un emulatore molto affidabile per Android.

RetroArch

Poteva mancare la versione di RetroArch per Android? Ovviamente no, questa applicazione è con molta probabilità la più scaricata da chi utilizza l’emulazione in mobilità. La sua natura open source permette di avere diverse funzionalità, che seppur siano non troppo complicate da gestire, non sono indicate per chi si avvicina per la prima volta a questo ambito.

Il programma si rivolge a un’utenza che ha già ben chiaro come funzioni un emulatore PS2, poiché bisogna investire diversi minuti prima di impostare tutti i parametri per giocare in modo ottimale.

Il fatto che sia completamente gratuito però, vale assolutamente il tempo utilizzato, grazie a una mappatura dei tasti efficace e un settaggio del controller eccezionale si potrà personalizzare ogni aspetto del gioco. Seguire un piccolo tutorial su come sfruttarne tutte le potenzialità è sicuramente la soluzione ideale.

Il software può essere scaricato dal Play Store e installato in pochissimi secondi.

PPSSPP

Chi ama osservare i punteggi assegnati dagli utenti sul Play Store noterà come PPSSPP sia uno degli emulatori più apprezzati dagli appassionati di gaming. Anche in questo caso si tratta di un emulatore PS2 gratuito con cui è possibile visualizzare i giochi in alta definizione, senza investire in abbonamenti a pagamento.

La compatibilità è ottima con la gran parte dei titoli PS2 e anche il supporto alla grafica 3D è estremamente efficace. Si aggiunge a queste caratteristiche anche un’interfaccia moderna e ottimizzata per l’interazione migliore con l’utilizzatore finale.

Sebbene la versione gratuita permetta una buona personalizzazione, per ottenere il massimo delle performance è consigliabile scegliere la versione Gold a pagamento. Il costo è poco sopra i 4 euro e permette di modificare alcuni parametri di visualizzazione a schermo.

ePSXe

Considerato un piccolo gioiello di emulazione per Android, ePSXe è una soluzione eccellente per chi vuole godersi i propri giochi PlayStation 2 senza troppi fronzoli.

Sul Play Store di Google è possibile scaricare sia la versione gratuita che quella a pagamento, al costo di 2.99 euro. Da un punto di vista estetico è estremamente semplice, anche se i suoi punti di forza sono legati prettamente agli aspetti tecnici.

Il software permette infatti, di emulare tutti i giochi PS2, appartenenti al mercato europeo, americano e giapponese, senza la minima incertezza. A tale caratteristica si aggiunge anche la possibilità di implementare dei plugin, particolarmente utili per personalizzare le funzionalità dell’applicazione.

Chi ha già provato questo emulatore per la prima generazione di PlayStation, la troverà molto facile da utilizzare sul proprio dispositivo Android. Tra la versione gratuita e quella a pagamento non ci sono grosse differenze, si consiglia di sperimentare prima il programma gratuito.

Emulatore PS2: su iOS

Tanto quanto i macOS anche i dispositivi mobili prodotti da Apple consentono si emulare i giochi PS2. Cerchiamo di capire quali sono e come sfruttarli al meglio.

PPSSPP PS2 Emulator iOS

Oltre alla versione Android di questo emulatore, è possibile utilizzare anche l’applicazione ufficiale su iOS. Si potranno avviare la gran parte dei giochi PlayStation 2 e ottenere delle ottime performance, senza scaricare troppo la batteria dello smartphone.

Uno dei punti di forza di questo emulatore risiede nella sua capacità di non dover utilizzare il jailbreak, poiché vi è già la massima compatibilità con il sistema di casa Apple.

A questa rilevante caratteristica si aggiunge anche la capacità di giocare a più titoli contemporaneamente e di regolare il ritmo di gioco, cioè l’adattamento della velocità. Bisogna però possedere un sistema iOS 12, 13 oppure superiore per avviarlo.

Si aggiungono a queste specifiche anche: supporto multilingue, personalizzazione dell’interfaccia, regolazione del volume, grafica HD, salvataggio ed eliminazione dello stato, oltre che il supporto ai codici cheat.

RetroArch

Non ci dilunghiamo molto su RetroArch poiché è uno degli emulatori più versatili, di conseguenza non poteva mancare la sua versione per iOS. Dobbiamo per sottolineare come sia indispensabile effettuare il jailbreak del proprio iPhone per riuscire a utilizzarlo. Come anticipato nelle righe precedenti RetroArch necessita di un po’ di competenze nell’ambito degli emulatori.

Tra le caratteristiche più importanti figura la configurazione automatica del controller e la registrazione e lo streaming del gioco che si sta visualizzando a schermo. Anche la personalizzazione è eccellente, ma bisogna impegnarsi non poco prima di trovare la configurazione perfetta alle proprie esigenze da videogiocatore.

Tra la versione Android e quella iOS, è preferibile quella del robottino verde, ma chi ha dimestichezza con il jailbreak troverà intuitivo l’utilizzo di questo emulatore PS2.

NewGamePad PS2 Emulator

I possessori di iPhone 12 e 13 possono utilizzare questo emulatore per avviare i giochi PS2, usufruendo della massima compatibilità. Il software permette di montare le immagini ISO senza effettuare l’operazione di jailbreak, basterà scaricare il file di installazione e provvedere al completamento della procedura guidata.

L’applicazione è completamente gratuita e si allinea a quelle che sono le prestazioni di emulatori più noti come PPSSPP e RetroArch, anche se bisogna evidenziare un livello leggermente inferiore.

Oltre ai giochi PlayStation 2, si possono avviare anche quelli di PlayStation 1, accontentando in questo modo più appassionati possibili.

L’emulatore garantisce anche diverse funzioni interessanti, come: il supporto multilingue, la personalizzazione, il supporto ai giochi più datati, la leggerezza delle risorse e soprattutto può scaricare direttamente le ROM dalla sezione dedicata. Risulta essere tra le app più plug and play disponibile per iOS, soluzione ideale per chi non vuole districarsi troppo tra impostazioni e specifiche.

Play!

Si aggiunge agli emulatori iOS anche Play!, già citato più volte quando abbiamo argomentato gli emulatori PS2 su sistemi Apple. Le ottime capacità di emulazione di questo software si abbinano alla sua semplicità di utilizzo, infatti, non sarà necessario installare il file BIOS per avviare i giochi. Tale condizione è risolutiva per chi non ha idea di dove iniziare con un emulatore PS2.

Play! si caratterizza di tre specifiche fondamentali, che ne determinano anche la popolarità negli ultimi anni. La prima risiede nel fatto che sia completamente open source, quindi, aggiornabile dagli appassionati. La seconda è quella di aggiungere anche altre tipologie di giochi oltre a quelle PS2, offrendo una forma di intrattenimento ulteriore. La terza, e più importante è il poter utilizzare l’applicazione senza file BIOS, rendendo l’approccio semplice e veloce.

Happy Chick Emulators

Inseriamo tra gli emulatori PS2 migliori da installare su iOS l’ottimo Happy Chick. Questo permette di avviare anche videogiochi molto esosi di risorse, come GTA, Call of Duty e tanti altri.

Per installare questo software però è necessario eseguire un iter ben definito e non affidarsi all’App Store. Bisogna recarsi su Appvally e cliccare sull’icona Happy chick, da qui salvare l’immagine con nome e provvedere a installare l’applicazione.

Le funzioni più interessanti sono: installazione senza jailbreak, avvio di giochi sia PlayStation che Nintendo, e infine la possibilità di avviare giochi tripla A senza alcuna incertezza.

Emulatore PS2: gli errori da evitare

La scelta di un emulatore non è sicuramente così semplice come possa sembrare, oltre alle tante funzioni a disposizione spesso ci si blocca alla prima schermata senza sapere da dove iniziare.

Affinché si possa usufruire del proprio emulatore PS2 senza troppi inconvenienti è opportuno evitare gli errori banali. Vediamo quali e perché sono spesso causa di malfunzionamenti.

Sistema operativo

Uno degli errori più comuni quando si sceglie l’emulatore è quello di affidarsi a un sistema operativo troppo aggiornato. Alcuni software sono compatibili solo con sistemi operativi di qualche anno fa, condizione che può essere aggirata con le modalità compatibilità offerte da Windows.

Cliccando con il tasto destro del mouse sul file .exe dell’emulatore PS2 si può cliccare su Proprietà. Da qui è opportuno selezionare la sezione compatibilità e inserire un sistema operativo precedente.

Configurazione tasti

Un emulatore PS2 usualmente può configurare i tasti dei giochi automaticamente, affidandosi al database già memorizzato nel BIOS. Tale funzione, per quanto possa essere utile a coloro che non hanno particolari esigenze, diventa un problema per chi ama personalizzare i tasti.

Non tutti i software di emulazione permettono la personalizzazione del controller, quindi, si consiglia di valutare bene tale caratteristica.

16:9 oppure 4:3

Il formato video di un gioco PS2 cambia a seconda del titolo avviato. Poter scegliere tra il canonico 4:3 e il più moderno 16:9 può fare tutta la differenza del mondo per un’esperienza di gioco ottimale.

Alcuni emulatori permettono di cambiare e adattare il formato al display utilizzato. Ovviamente uno smartphone può differire nelle dimensioni da un monitor per PC, affidarsi a un emulatore PS2 versatile è la scelta più intelligente.

ISO

Le dimensioni di un’immagine ISO, soprattutto dei videogiochi PS2 più importanti, sono nella gran parte dei casi una delle caratteristiche da tenere in considerazione per non compiere errori. Infatti, alcuni siti che distribuiscono le ROM, per velocizzare i download degli utenti, realizzano un unico file immagine unendo più CD-ROM o DVD-ROM.

La gran parte degli emulatori PS2 riesce anche a leggere tali formati, ma spesso ci si potrebbe trovare di fronte un messaggio di errore. Si consiglia di scaricare file ISO dei singoli CD o DVD.

Download infetti

Errore da non commettere assolutamente risiede nell’effettuare un download di una ROM infetta. Sul web esistono tantissime piattaforme che mettono a disposizione le ROM, ma non tutte sono eticamente apprezzabili.

Effettuare il download da un sito web affidabile è il primo passo per utilizzare l’emulazione nel migliore dei modi. Danneggiare il proprio PC o smartphone per videogiocare non è la mossa più intelligente da fare.

Emulatore PS2: dove reperire i giochi

Come evidenziato nel paragrafo precedente, scegliere l’emulatore migliore non è sufficiente se non si ha idea di dove scaricare le ROM. Preso atto che bisogna utilizzare un BIOS PS2 proprietario e immagini ISO di cui si possiede il gioco, è interessante dare uno sguardo alle piattaforme che permettono di scaricare i giochi PlayStation 2 velocemente.

RomHustler

Chi ama tutte le tipologie di emulazione troverà in romHustler.net la soluzione ideale. Grazie al motore di ricerca integrato si potrà trovare la ROM desiderata e scaricarla con un’ottima velocità. Sicuramente le immagini ISO più facili da reperire sono quelle per il mercato americano, ma cercando bene si trovano anche diversi titoli europei, perfetti per i videogiocatori italiani.

Emuparadise

Uno dei portali più forniti per cercare ROM PS2 è sicuramente Emuparadise, qui sono presenti sia immagini ISO che ROM catalogate per console e anno di uscita. Anche in questo caso è presente una barra di ricerca avanzata per velocizzare la presenza o meno sul sito del gioco. Sicuramente una soluzione validissima per i videogiochi PlayStation 2 europei.

TheOldComputer

Descrivere questo sito non è assolutamente facile, la varietà di soluzioni offerte per i videogiocatori è quasi infinita. Si possono scaricare più di 560 mila ROM per più di 500 sistemi diversi, difficilmente il proprio titolo preferito non è inserito all’interno del database di TheOldComputer.

Il gran numero di videogiochi PS2 disponibili però si scontra con un download leggermente meno veloce rispetto ai due siti web precedenti. Tale rallentamento è dovuto a un server sempre carico a causa di un’utenza particolarmente attiva. Fortunatamente i giochi PS2 non hanno dimensioni rilevanti, quindi, il download risulterà comunque non troppo lungo.

Doperoms

Altra piattaforma dedicata al download delle ROM per PS2 è Doperoms, molto utile per sfruttare il database da più di 170 mila giochi. Il portale permette di scaricare tutti i titoli gratuitamente, non sarà complicato cercare il titolo desiderato se si sfrutterà la barra di ricerca avanzata. Non è il sito migliore tra quelli elencati, ma potrebbe sorprendere per la sua velocità di download dei file.

Emulatore PS2: i giochi migliori

Ma quali titoli scaricare da queste piattaforme per rivivere le emozioni dei videogiochi Sony con il proprio emulatore PS2? Ecco un elenco rapido di videogiochi da provare assolutamente. Come è facile immaginare la lista seguente non è data da gusto personali, ma dall’apprezzamento degli appassionati e dai voti delle recensioni sul web e sulle riviste specializzate.

I giochi migliori: Prince of Persia: Le sabbie del tempo, Ratchet & Clank 3, Final Fantasy X, God of War 2, Gran Turismo 4, GTA: San Andreas, Metal Gear Solid 3: Snake Eater, Okami, Shadow of the Colossus e Silent Hill 2.

Conclusioni

Un emulatore PS2 è la soluzione migliore per rivivere i giochi del passato. La PlayStation 2 ha dato vita a titoli indimenticabili che ancora oggi possono infondere emozioni e ricordi meravigliosi. Un emulatore di qualità, anche non necessariamente a pagamento, può offrire un’esperienza di gioco ottimale.

La scelta tra un software piuttosto che l’altro dipende dalle proprie esigenze e dal dispositivo utilizzato per l’emulazione. Tra smartphone e PC si consiglia di virare sul dispositivo che si utilizza di più quotidianamente.