fbpx

FIFA 22 MODALITA CARRIERA / ALLENATORE – Novita’ & Trucchi

fifa 22 modalita' carriera

Introduzione

La modalità carriera di FIFA 22 è una delle modalità manageriali più amate di sempre in ambito videoludico, ci permette di fare nostro un club e avere la possibilità di prenderne ogni decisione, dal calciomercato, al vivaio fino alla formazione, alla tattica in campo e ovviamente, di giocare le partite.

 

Questa modalità ci permette di creare e dar forma alla squadra che abbiamo sempre sognato e renderci partecipi del suo destino, tutto ciò è in grado di creare un grande legame tra l’allenatore virtuale e il suo club. È proprio questo che rende così magica e unica la nostra carriera. La Electronic Arts conosce bene queste potenzialità, proprio per questo in questa edizione ha deciso di passare a un livello successivo, rendendo ancora più speciale quella che già è una modalità divertente e longeva.

 

Quest’anno ci sono molte novità, le vedremo tutte e le analizzeremo in modo da farci un’idea del quadro generale e percepire quanto i nuovi cambiamenti sono importanti a livello di management e controllo del proprio club. Vediam i cambiamenti su Fifa 22 modalita carriera.

 

Cosa è cambiato dalla scorsa edizione, le novità

Quest’anno ci sono parecchi cambiamenti, soprattutto relativi alle modalità di gestione e personalizzazione del club. Ma anche nuovi fattori nati con lo scopo di coinvolgere maggiormente il giocatore, animazioni rinnovate e maggior attenzione ai dettagli.

 

Partiamo subito forte, perché la prima novità su Fifa 22 modalita carriera è la più incredibile e interessante. La nuova modalità carriera quest’anno ci permetterà di creare il nostro club da zero! Noi, da bravi allenatori ne prenderemo le redini e controlleremo tutti gli aspetti tecnici e gestionali della nostra squadra, sceglieremo il campionato del nostro club e ci impegneremo a raggiungere tutti gli obbiettivi minimi richiesti dalla dirigenza per spingere la nostra squadra sempre più in alto, verso storiche imprese.

 

Tra le altre novità abbiamo una maggiore interazione dei tifosi con il tifo dinamico, questa caratteristica ci permetterà di sentire maggiormente cosa i nostri tifosi pensano e provano verso la nostra squadra. Infatti, quando le cose andranno bene i tifosi intoneranno cori e dedicheranno striscioni ai nostri giocatori più in forma. Nei momenti più bui dove la squadra non rispetta le aspettative, i tifosi sugli spalti rimasti ad incitare la squadra saranno molti meno.

 

Un’altra delle novità più interessanti riguarda il rinnovo del sistema degli allenamenti, la gestione degli allenamenti è stata rivoluzionata, inoltre, nelle scorse edizioni gli allenamenti influenzavano direttamente sulla forma e gli attributi del giocatore. Quest’anno ogni allenamento influisce su tre parametri, ovvero la forma, il morale e la lucidità del giocatore.

 

Interessante anche il rinnovo delle animazioni e del modo di celebrare i risultati che riguardano l’allenatore, infatti sarà dato maggior peso alla vittoria di trofei con il club ma anche di trofei individuali che riguardano il tecnico virtuale o i giocatori che alleniamo.

 

Creare un club

La creazione di un club è la novità più interessante di quest’anno, una carriera impostata in questo modo ci permette inizialmente di scegliere il nome del club, il suo nickname, il nome breve e l’abbreviazione usata in partita. Una volta scelti questi parametri che identificheranno il nostro club. 

 

Dobbiamo trovare un campionato già esistente, dopodiché dovremo scegliere una squadra già esistente da sostituire con la nostra appena nata e scegliere quale sarà la nostra squadra rivale

 

Se si vuole partire subito in un campionato di prima fascia, i più consigliati sono ovviamente la Serie A, la Liga Spagnola, la Bundesliga e la Premier League, se invece vogliamo una sfida più difficile, possiamo partire in un campionato di seconda o terza divisione inglese o tedesca e tentare la scalata verso il successo.

 

A questo punto possiamo scegliere la nostra maglia in casa e in trasferta e personalizzarne lo stile, dal colore, alle forme, al font e posizionamento del nome e del numero sulla maglia, anche lo stemma della nostra squadra sarà personalizzabile, potremo quindi sceglierne le forme e i colori.

 

Lo Stadio

Come nel caso di Ultimate Team, anche in questa modalità potremo customizzare a nostro piacimento lo stadio. Saremo in grado di scegliere lo stadio già esistente a cui ispirarci e sceglierne il nuovo nome, potremo poi scegliere una serie di elementi estetici come il colore delle tribune, dei seggiolini, le forme e i colori del campo e delle reti. Oltre a questi elementi sarà possibile aggiungere un brano che verrà suonato al momento del gol, aggiungere il coro dei tifosi e l’inno all’ingresso in campo dei giocatori.

 

Dopo aver speso un po’ di tempo per scegliere questi particolari relativi all’identità della nostra squadra, si passa alla parte più gestionale. Ora ci toccherà scegliere alcuni parametri molto importanti per quanto riguarda la difficoltà e le risorse della carriera che affronteremo, stiamo parlando di: Valutazione generale, Età rosa, Budget trasferimenti e Aspettative dirigenza.

 

La prima cosa a cui prestare attenzione è la Valutazione generale, che influenzerà anche il valore overall dei nostri calciatori in rosa, questa può andare da mezza stella con giocatori di overall medio pari a 60, fino a cinque stelle con giocatori di valore medio pari a 87. I nomi e gli attributi dei giocatori saranno del tutto casuali e dipenderanno molto dall’overall.

 

L’età media e il budget trasferimenti

Due parametri importanti dal punto di vista del mercato, l’età media influenzerà molto il valore di vendita di mercato dei nostri giocatori mentre il budget trasferimenti ci darà dei limiti alle spese sul mercato. Motivo per cui dobbiamo stare attenti a sceglierli, dato che regoleranno in modo non indifferente la difficolta della gestione della nostra rosa.

 

Per quanto riguarda le aspettative della dirigenza, possiamo sceglierne tra alcuni modelli preimpostati che regoleranno automaticamente i parametri oppure personalizzarli e decidere noi quali saranno le priorità a cui fare attenzione. Daremo uno sguardo più approfondito agli obiettivi nel prossimo paragrafo.

 

Dopo aver scelto le aspettative dirigenziali, l’ultima cosa da fare prima di iniziare è regolare le impostazioni della carriera, in cui è possibile impostare: difficoltà della partita, durata del tempo del match, tipo di valuta utilizzata nel mercato, la possibilità di partecipare subito a una competizione europea e al mercato, la possibilità di ricevere offerte di lavoro dalle nazionali e il rigore delle trattative (rigido o elastico).

 

Come risolvere gli obiettivi e soddisfare le aspettative della dirigenza

Prima di iniziare a svolgere il nostro lavoro da allenatore virtuale, dobbiamo sempre dare un’occhiata a cosa la dirigenza si aspetta da noi. Questi parametri sono importanti per un allenatore, influenzeranno direttamente il nostro punteggio di valutazione popolarità allenatore e non rispettandoli infatti correremo il rischio di essere esonerati e mandati via dalla nostra squadra. I parametri sono tanti e cambiamo in base al tipo di squadra che alleniamo, chiaramente ogni club ha richieste diverse in base al suo prestigio, ora andremo a capire quali sono le richieste della dirigenza in ogni ambito in modo da trovarci preparati alle richieste.

 

Gli obiettivi sono divisi in sei tipologie dedicate ai risultati ottenuti dal club: Punteggio Fiducia, Crescita Giovani, Fama del Brand, Finanze, Successo in Patria e Successo Continentale.

 

Il punteggio fiducia riguarda la nostra popolarità da allenatore, si basa sul nostro comportamento e sul completamento degli obiettivi, questa sezione fa un po’ da riepilogo degli obiettivi più importanti da portare a termine, quindi bisogna prestargli attenzione.

 

La crescita dei giovani

Un parametro che si concentra sulla valorizzazione dei giovani talenti prodotti dal vivaio e sul mantenimento di una età media abbastanza bassa all’interno della rosa. Le richieste di questo parametro possono chiederci di promuovere e far giocare in prima squadra alcuni giocatori del vivaio o ingaggiare giocatori giovani con un potenziale migliore della valutazione media dei nostri giocatori in quel ruolo.

 

Per quanto riguarda la fama del brand, si tratta degli obiettivi di marketing concentrati sul fatto di far conoscere il club a più persone e aumentarne la fama e il successo. Questo parametro contiene sfide a breve e a lungo termine e può chiederci di ottenere un certo numero di vittore con determinate condizioni, di acquistare giocatori giovani oppure di alzare l’età media della squadra con degli acquisti mirati ad aumentarne l’esperienza.

 

Il parametro delle finanze, si occupa di gestire il budget e raggiungere i traguardi a livello finanziario della società con le giuste operazioni. Le sfide fornite possono riguardare soprattutto l’aumento del valore del club entro un numero prefissato di stagioni attraverso la cessione di giocatori e i ricavi ottenuti dalle competizioni, oppure l’aumento di vendite delle magliette, finalità strettamente connessa ai risultati in campo e al rendimento nelle competizioni.

 

Il successo in patria 

ha lo scopo di migliorare il rendimento in campionato e nelle coppe nazionali, questa aspettativa è molto importante perché ci permette di conoscere gli obiettivi minimi da realizzare, spesso ci viene richiesto di non retrocedere nei club di bassa classifica, negli altri casi solitamente si parla di metà classifica o di arrivare tra le prime in modo da avere la certezza di partecipare a competizioni europee. Per quanto riguarda le coppe nazionali le possibili richieste sono il passaggio dei gironi o il raggiungimento di una certa fase finale.

 

Invece il successo continentale riguarda il rendimento nelle competizioni continentali relative al campionato in cui ci troviamo, chiaramente questa aspettativa è solo per i club che giocano una competizione continentale, nel caso di un club europeo la richiesta può essere quella di raggiungere una certa fase finale di una competizione europea.

 

Quali squadre scegliere

Per gli amanti e i veterani della carriera “classica”, quella in cui si sceglie una squadra e si inizia la propria avventura calcistica, la cosa più difficile è proprio la scelta della squadra. Sono molti gli allenatori che fanno la carriera con la propria squadra del cuore, ma ad altri piace usare una squadra diversa scelta in base a parametri personali, in questo modo è possibile personalizzare la difficoltà e la rosa da utilizzare.

 

Vediamo subito in base a cosa bisogna scegliere la squadra, principalmente sono due le cose importanti: la rosa a disposizione e il budget trasferimenti. Ovviamente più budget a disposizione si ha e meglio è, per quanto riguarda la rosa invece è preferire avere giocatori forti e soprattutto giovani con molto potenziale.

 

Se vogliamo utilizzare un club blasonato, che non sia esageratamente forte, le squadre più interessanti quest’anno sembrano essere il Milan (rosa molto giovane e forte), il Tottenham (rosa solida e con alto valore di mercato), l’Arsenal (rosa con buon valore di mercato e alto budget trasferimenti), il Lipsia (rosa giovane e buon budget trasferimenti) e il Valencia (rosa solida e buon budget trasferimenti).

 

Se ci piacciono le sfide e vogliamo arrivare in alto con un club non tanto conosciuto, anche in questo caso ci sono delle squadre molto interessanti come il Nottingham Forest in Championship (squadra solida e buon budget di trasferimenti per una seconda divisione), l’Almeria in Liga Smartbank (squadra interessante con un buon budget trasferimenti per una seconda divisione), lo Spezia (rosa molto giovane e buon budget trasferimenti) e il Tolosa (rosa buona e budget trasferimenti discreto).

 

Come impostare il calciomercato del club

Dopo aver visto il nostro budget trasferimenti, gli obiettivi e osservato per bene la rosa che abbiamo, dobbiamo valutare cosa manca alla nostra squadra, in quali ruoli dobbiamo comprare calciatori e vendere i giocatori che non ci servono o che hanno un’età maggiore ai 33 anni, questo perché solitamente i giocatori che hanno un’età superiore ai 33 anni possono scendere di valutazione e attributi oltre che di valore di mercato.

 

Per acquistare calciatori ci sono due modi, cercandoli con i filtri o trovandoli con gli osservatori, aggiungerli alla lista preferiti per poi procedere alla trattativa per l’acquisto. I calciatori di fifa possono essere cercati in base a vari filtri per nome, cognome, età, ruolo, nazione, stato di trasferimento, campionato e squadra. Il loro valore di mercato può essere sconosciuto, per questo motivo bisogna far seguire i calciatori dai nostri osservatori per acquisire informazioni sulle loro abilità e valore di mercato col passare dei giorni, aggiungerli alla lista preferiti per avere le informazioni necessarie e iniziare una trattativa per provare ad acquistarli.

 

Se vogliamo trovare i calciatori da acquistare, dobbiamo avere o assumere degli osservatori e inviarli in una regione del mondo per permettergli di seguire i giocatori dei campionati nell’area scelta. Una volta fatto ciò dobbiamo fornire delle istruzioni osservatore che contengono dei parametri relativi a ruolo, attributi, anni di contratto ed età, a questo punto ci penseranno i nostri talent-scout a farci sapere che hanno trovati dei giocatori che soddisfano le nostre richieste, avremo sempre più informazioni sui calciatori seguiti in modo da valutarli e decidere il tipo di offerta da fare nel momento in cui si intavola una trattativa.

 

Piani di crescita dei giocatori, come allenarli

Sono molti i cambiamenti che riguardano gli allenamenti e il sistema di crescita dei giocatori, per aumentarne gli attributi abbiamo tre modi: fargli giocare partite, allenarli e impostare i piani di crescita. Il metodo migliore per fare crescere i giocatori è adoperare questi tre metodi simultaneamente.

 

Giocando le partite i giocatori aumenteranno i propri valori in base alla loro età e al loro sistema di crescita potenziale. Per quanto riguarda il nuovo sistema di allenamento, l’impostazione è questa: ogni giorno di allenamento sarà composto da 3 slot sessione distinti, ciascuno dei quali si focalizzerà su un particolare tipo di allenamento e su giocatori specifici che sceglieremo noi, dopodiché dovremo scegliere se simulare l’allenamento o giocarlo.

 

Spieghiamoci meglio, in pratica dopo aver scelto gli allenamenti e i giocatori da allenare potremo scegliere se giocare l’allenamento, allenando però i giocatori tutti insieme (nelle scorse edizioni dovevamo ripetere gli esercizi singolarmente), oppure simulando i risultati. La simulazione conferisce un bonus minore alla crescita del giocatore che invece è massima nel caso l’allenamento venga giocato e concluso con i punteggi massimi (la valutazione A).

 

Forma, Morale & Lucidità

tre fattori che determinano molto le prestazioni dei giocatori, infatti la forma riguarda la condizione fisica e la stanchezza, in partita influenzerà sulla resistenza, e scenderà di un certo valore dopo ogni esercizio, in base alla difficoltà. La lucidità indica la loro prestanza fisica, in particolare un giocatore con una lucidità alta otterrà un bonus ad alcuni attributi in base al suo ruolo e crescerà in modo migliore e più velocemente. Il morale invece è un indicatore della condizione mentale e delle motivazioni del giocatore, più è alto e più il calciatore è felice e capace di crescere al meglio, al contrario un morale basso rende il giocatore stressato e più portato a fare errori nelle partite.

 

Le sessioni di allenamento sono composte da diversi esercizi e vari scenari mirati a migliorare un settore specifico: Difesa, passaggi, dribbling, tiri o calci piazzati. Cambiare la squadra attiva ci permetterà di scegliere esercizi e giocatori diversi, consentendoci ad esempio di allenare uno specifico gruppo di calciatori, ad esempio la squadra delle riserve, chiaramente a patto di avere slot allenamento disponibili.

 

Piani di crescita 

aiutano a migliorare gli attributi dei nostri calciatori specializzandoli in abilità specifiche, si trovano nell’Hub Rosa e ci consentono di scegliere in quali abilità migliorare i nostri giocatori, assegnando un tipo di piano crescita in base al ruolo, possono anche permetterci di far imparare un nuovo ruolo ai nostri giocatori.

 

Interessante anche la nuova pianificazione del programma settimanale della squadra, questa novità ci consente di decidere come importare i vari giorni del calendario per massimizzare la resa dei nostri giocatori. Possiamo infatti impostare il calendario in 3 tipi di giorno: giorno di allenamento, giorno di riposo e giorno di recupero. Il giorno di allenamento, come già accennato, serve a migliorare la lucidità in partita, sacrificando la forma e a volte il morale, nel caso di sedute di allenamento eccessive. Il giorno di recupero, serve ai giocatori per riguadagnare la maggior quantità di forma fisica, sacrificando buona parte della loro lucidità. Nel giorno di riposo, i giocatori riacquistano meno forma fisica rispetto al giorno di recupero, ma perdono meno lucidità. 

 

Consente anche di aumentare leggermente il morale, rendendo questo tipo di giorno il più indicato per essere il giorno impostato come giorno prima delle partite. Il programma settimanale è già impostato in modo ottimo di default, ma è possibile modificare i giorni per sperimentarne i cambiamenti in base alla lucidità, forma e morale dei nostri giocatori.

 

Come gestire il vivaio

Il vivaio è lo strumento che ci permette di accogliere giovani talenti all’interno della squadra, è un elemento molto apprezzato dai giocatori, dato che ci permette di scoprire giocatori dal potenziale altissimo (valore di almeno 85+) e di inserirli progressivamente in rosa.

 

La prima cosa da fare per gestire in modo ottimale il vivaio è assumere osservatori e spedirli a cercare talenti nei diversi campionati del mondo, assumere osservatori ha un costo che dipende dai loro attributi di giudizio ed esperienza. Il giudizio influisce sulla qualità dei giocatori scoperti, invece l’esperienza influisce sulla quantità. Dopo un mese dei giorni di gioco, i nostri osservatori ci manderanno un resoconto con i talenti appena scoperti, il resoconto conterrà alcune statistiche come l’età, il valore attuale e il potenziale dei giovani giocatori, una volta esaminato, potremo deciderli se accoglierli nel vivaio. Per quanto riguarda i giocatori del nostro vivaio, avremo la possibilità di assegnargli un piano di crescita per farli crescere in base alle nostre preferenze, potremo cederli oppure promuoverli in prima squadra.

 

La decisione migliore per gestire i giovani del club è selezionare solo i giocatori dal potenziale più alto, impostargli un piano di crescita e successivamente promuoverli in rosa.

 

Come impostare formazioni e tattiche

Impostare una buona formazione è importante per poter giocare al meglio, per farlo al meglio, dobbiamo basarci sulla rosa che abbiamo a disposizione e sul modulo e le tattiche che vogliamo usare.

 

Per prima cosa scegliamo il modulo con cui vogliamo giocare e assicuriamoci di avere dei buoni titolari per ogni ruolo, se ci accorgiamo che in alcuni ruoli non siamo abbastanza forti, dovremo comprare dei giocatori sul mercato. Una volta comprati possiamo sistemarli nella formazione e cambiare le tattiche di gioco in base alle nostre preferenze.

 

Nelle tattiche di gioco è possibile modificare i parametri dello stile di difesa e dello stile dell’attacco, questi settaggi come l’ampiezza e la profondità della squadra in campo, il tipo di costruzione manovra e la modalità di creazione occasioni servono a gestire i movimenti e lo stile di gioco dei giocatori della nostra squadra durante le partite. Le istruzioni invece ci permettono di gestire il modo di giocare dei calciatori individualmente, con queste impostazioni potremo quindi cambiarne il comportamento in campo.

 

Non ci sono tattiche e istruzioni sbagliate o non utili, per utilizzarle al meglio la cosa migliore e provarle e cambiarle di partita in partita, in modo da scoprire quali sono le più adatte al nostro stile di gioco.i

Tabella dei Contenuti

ps now giochi

Ps Now – Giochi & informazioni su playstation now

Playstation Now – Cos’è e come funziona Uscito nel 2019, questo servizio innovativo ha creato immediatamente un enorme hype nella community dei videogiocatori, le grandissime potenzialità di questo sistema di gioco in streaming possono stravolgere il mondo del gaming per come lo conosciamo. Playstation Now

Leggi Tutto »
Contattaci

Privacy Policy

 

Cookie Policy

 

Termini e Condizioni

Copyright by Banane & Cetrioli GmbH